logo USB
pubblicato il 9 Settembre, 2020

LA PROGRAMMAZIONE DEL RIENTRO IN PRESENZA
DEL PERSONALE

 

Nell’incontro sindacale che si è tenuto l’ 8 settembre è stata affrontata la tematica relativa al progressivo rientro in sicurezza degli studenti, dei docenti, del personale tecnico, amministrativo e bibliotecario e dell’utenza in genere al fine di assicurare la completa ripresa delle attività ordinarie dell’ateneo.

In attesa della definizione delle Linee guida, alle rappresentanze sindacali (OO.SS. e RSU) sono state illustrate sommariamente le misure di sicurezza più idonee che l’amministrazione intende adottare nel rispetto dei vari decreti, leggi e circolari emanati per fronteggiare l’emergenza sanitaria, anche in relazione al progressivo rientro in presenza del personale.
La delegazione sindacale si è impegnata, non appena riceverà il testo delle linee guida, a comunicare tempestivamente eventuali osservazioni.

Al termine della discussione e con una successiva nota scritta abbiamo segnalato la confusione che ha generato tra il personale dell’amministrazione centrale una richiesta inviata il giorno precedente dal Direttore Generale, tramite la dirigenza, volta a recepire una programmazione, a partire da questa settimana (cioè oggi per ieri) e per tutto il mese di settembre, per il rientro del personale presso gli uffici con un meccanismo organizzativo che avrebbe assicurato una presenza giornaliera del 50%, con una  turnazione fra tutti gli afferenti alla struttura di appartenenza. 

» Leggi tutto l´articolo »

Invitiamo alla lettura dei documenti prodotti in occasione del seminario tenuto
il 9 luglio da USB Pubblico Impiego e USB Privato sullo smart working  :

 

SEMINARIO SUL LAVORO IN REMOTO DAL TELELAVORO ALLO SMART WORKING, L’ORGANIZZAZIONE E LA TUTELA DELLE LAVORATRICI E LAVORATORI IN REMOTO

pubblicato il 28 Luglio, 2020

USB FIRMA IL PROTOCOLLO QUADRO
RIENTRO IN SICUREZZA
Una base di regole per tutte le  amministrazioni pubbliche

 

Venerdì 24 luglio si è concluso il confronto tra le Organizzazioni sindacali e il Ministro per la Pubblica Amministrazione volto a individuare le misure di prevenzione e sicurezza che accompagneranno il rientro graduale del personale nei posti di lavoro.
A conclusione del confronto è stato concordato il Protocollo quadro “Rientro in Sicurezza” dei dipendenti pubblici a cui dovranno adeguarsi le singole amministrazioni, anche nella eventuale predisposizione di protocolli di sicurezza specifici di ente.

Con la Circolare n.3, il Ministro Dadone comunica alle amministrazioni pubbliche il Protocollo sulla sicurezza, delineando modifiche sostanziali dell’organizzazione del lavoro:

» Leggi tutto l´articolo »

pubblicato il 22 Luglio, 2020

Università, con il decreto semplificazioni
 si consolida il potere della casta

 

Il decreto semplificazioni, entrato in vigore il 17 luglio 2020, introduce delle modifiche sulla normativa che regola l’Università italiana.

Il dato più evidente è che non affronta i nodi che dovrebbe, limitandosi a realizzare piccoli aggiustamenti come se il sistema universitario funzionasse. Come se la riforma Gelmini avesse funzionato. Come se non ci fosse stata e fosse ancora in essere una pandemia che ha portato migliaia di morti e danni economici.

Questo Governo ha scelto di non affrontare le questioni che questa pandemia ha posto. Per l’Università, così come per gli altri elementi fondamentali del nostro modello sociale, dalla Sanità alla Ricerca, passando per la Scuola fino all’assetto istituzionale.

Gli interventi del decreto sono comunque molto discutibili, a partire dalla iper-precarizzazione degli assegni di ricerca la cui durata minima è stata ridotta a 6 mesi, in funzione della scadenza dei progetti di ricerca.
Si acuisce un usa e getta del personale precario inaccettabile! 

» Leggi tutto l´articolo »